Chi siamo

Siamo un gruppo di cristiani del Nord Est, laici e laiche, preti, religiosi e religiose che dal novembre 2018 si incontrano a Limena (Padova) per riflettere insieme sulla situazione del Paese e delle Chiese Trivenete nell’attuale contesto sociale, politico e religioso.

La mission

Capire quanto, non solo in Italia, sta avvenendo, in quali direzioni ci porta, quali pericoli implica, nella consapevolezza che il momento attuale riveste un carattere non comune e i suoi esiti avranno effetti di lungo periodo.

Info & Contatti

Per scriverci, l’indirizzo è forumdilimena@gmail.com

Per ricevere la nostra newsletter, clicca qui


Gennaio 2021

Editoriale

Capire il mondo. Un dovere morale

Diciamo la verità. Pochi di noi hanno pensato al peggio, mentre eravamo incollati davanti alla tv a guardare quella strana folla e follia, che gli ampi spazi circostanti il Campidoglio americano indicavano come modesta rispetto alle fiumane viste in passato. Leggi tutto


Commenti

“Perché i preti parlino di Cristo e non di immigrati e della loro accoglienza”
(Supplica inserita nel cestino delle preghiere in una chiesa del Veneto)

“Il credente dovrà pur giudicare se sia un’operazione compatibile con il Vangelo sostituire il «prima di tutto noi» al «prima i poveri», l’orgoglio nazionale alla fraternità universale, la difesa del proprio benessere alla solidarietà, la chiusura dei confini all’accoglienza ai poveri, il «basta stranieri in casa nostra» all’«ero straniero e mi avete accolto».
(Severino Dianich)

Fede e politica. Un rapporto da ripensare

Nel settembre del 2019, il Forum di Limena tenne a Marango un convegno su “Fede e politica”. Il Covid ha poi reso impossibile proseguire gli incontri che avevamo in animo di promuovere e la discussione è rimasta in sospeso. Continua a leggere

Clicca qui per leggere l’introduzione al Convegno di Marango


Una proposta di Luigi Viviani per ripensare il futuro dei cattolici in politica

Viviani, tra i fondatori con Ermanno Gorrieri e Pierre Carniti del gruppo dei “Cristiano Sociali”, già membro della segreteria Nazionale Cisl, poi senatore e sottosegretario al ministero del lavoro, si ripropone di riflettere sul ruolo che i cattolici potranno svolgere in politica. Continua a leggere

Clicca qui per leggere il contributo “Cattolici e politica, quale futuro” di Luigi Viviani


Tre contributi di cattolici impegnati in politica

Bisogna ammetterlo: chiedere un contributo su un tema come il rapporto tra fede e politica è provocatorio, temerario. Per indorare la pillola e rendere meno aspra la richiesta, il tentativo estremo e un po’ ruffiano è quello tradizionale: “naturalmente in base alla tua esperienza”. Continua a leggere

Clicca qui per leggere il contributo di Sabrina Doni, sindaco di Rubano (PD)

Clicca qui per leggere il contributo di Andrea Cereser, sindaco di San Donà di Piave (VE)

Clicca qui per leggere il contributo di Enrico Rinuncini, ex sindaco di Ponte San Nicolò (PD)


Il ruolo della decisione politica nelle situazioni di emergenza

Il politologo Paolo Feltrin, con cui di recente abbiamo avuto un confronto seminariale, ha proposto una ricostruzione fuori dal coro del modo con cui è stata governata la prima ondata del Covid-19, che riteniamo sia utile far conoscere e discutere. Continua a leggere

Clicca qui per leggere il contributo “Una premessa in forma di verifica dei poteri nello stato di cose presenti” di Paolo Feltrin

Clicca qui per leggere l’intervista a Paolo Feltrin